Rimini Il Capodanno più lungo del mondo

Rimini Il Capodanno più lungo del mondo

   Rimini 31/12/2017, notte da tutto esaurito.

Anche quest’anno Rimini è stata la metà più ambita per passare, come è stata ribattezzata, la notte del Capodanno più lungo del mondo.

Gli oltre 500 alberghi aperti hanno registrato il tutto esaurito, mentre i ristoranti e bar, sono stati presi letteralmente d’assalto dai numerevoli avventori, chi per un aperitivo chi per il cenone.

Per quanto riguarda gli alberghi, sono state innumerevoli le offerte, dal servizio di pernottamento e prima colazione, al servizio di mezza pensione e alla pensione completa.

Quest’anno io (Stefano) e mia moglie (Monia) che gestiamo l’Hotel Eriale, abbiamo deciso, di offrire il servizio di pernottamento e prima colazione, per permettere ai nostii ospiti, di godere appieno Rimini con le sue piazze e i suoi straordinari eventi, avendo un occhio di riguardo, nel consigliare ristoranti convenzionati, per apprezzare al meglio la vera cucina romagnola. In questo fine anno, non sono certo mancate le consuete attenzioni al cliente, coccolandolo con un piccolo aperitivo dell’ultimo dell’anno, senza perdere il nostro consueto ambiente caldo e famigliare che ci contraddistingue e nel quale l’ospite si sente avvolto.                                                                                              

La città dal canto suo ha fatto del proprio meglio dividendo i vari spettacoli tra la zona del mare e del centro storico, rivelandosi il giorno dopo, una scelta veramente ottimale e bene azzeccata.

La notte come detto, inizia da Marina Centro, con il concerto di Piazzale Fellini, nel quale si esibiscono con la loro inconfondibile voce, Nina Zilli e Daniele Silvestri.

I due cantautori hanno fatto da apripista con i loro più grandi successi, verso il nuovo anno.

Immancabile come ogni anno i FUOCHI D’ARTIFICIO di mezzanotte, fatti brillare alle spalle del Parco Fellini, tra il mare d’inverno ed il Grand Hotel, cosi caro a Fellini.

La festa si sposta poi, fino a tarda notte, in centro storico, invadendo le varie strade e piazze.

Prima sosta della serata, Piazza Cavour, storico cuore pulsante della vita quotidiana riminese, la quale si è vestita a festa con la pista del ghiaccio ( Rimini Cristmas Square) e i DJ SET, i quali hanno suonato una line-up tra musica Rock, Revival e Anni ’80 e ’90.

Rimanendo ancora in Piazza, protagonista del Capodanno, il Foyer del Teatro Galli, dove sono presenti la collezione delle figurine panini, per poi salendo al primo piano si può ammirare le eleganti atmosfere della Sala Ressi, che ha ospitato un sofisticato tappeto sonoro.

A pochi passi, ci troviamo nel cuore di Piazza Malatesta, in occasione trasformatosi in Piazza delle Arti.                                       Sullo sfondo della Piazza Malatestiana, troviamo il Castel Sismondo dove è andato in scena uno spettacolo di luci e suoni, che hanno celebrato il sesto centenario della nascita di Sigismondo Pandolfo Malatesta, signore di Rimini e indiscusso protagonista del Rinascimento Italiano.

Quest’anno, New Entry, la Piazza sull’Acqua del Ponte di Tiberio, in centro storico, che con le sue applicazioni di tecnologie virtuali hanno coinvolto gli innumerevoli avventori verso l’inizio del nuovo anno.

Suggestivo nel centro storico, il Complesso degli Agostiniani, che per quest’anno ha ospitato un doppio appuntamento di musica e ballo, con i ritmi cubani e afro caraibici con le sonorità rock elettroniche.

I viandanti hanno potuto scegliere, come descritto, il proprio itinerario più congeniale attraverso spettacoli, suoni ,musica e tanto tanto divertimento, il deflusso è iniziato verso le 4 del mattino.

Quello del capodanno, ha osservato il Sindaco riminese Gnassi è stato “un evento di cui siamo orgogliosi, perché capace di raccontare al meglio chi siamo e cosa Rimini sta diventando”.

Qui si conclude il vecchio anno e inizia il nuovo anno e noi dell’Hotel Eriale, Monia e Stefano, con i due cagnolini, Sissy e Molly, vogliamo augurarvi i nostri migliori auguri, che sia un anno migliore di quello passato.    

                                                Hotel Eriale Un piccolo hotel dal grande cuore                          

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando questo sito sei d'accordo con l'utilizzo degli stessi. Maggiori informazioni. OK